top of page
foto personale
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Instagram

La passione per l'arte e per la filosofia mi hanno spinta a progettare e realizzare opere e manufatti che avessero per me sia un valore visivo-estetico che un significato filosofico-concettuale. Sono partita dall’espressionismo astratto e dall’action painting, poi i miei lavori si sono sempre più “astrattivizzati” e “concettualizzati”, nel tentativo di materializzare, dare forma e consistenza a idee, valori, principi e concetti astratti, metafisici. 

Per me l’arte è prima di tutto un’attività filosofica, un tentativo di rendere visibile l'invisibile, di esprimere valori trascendentali, spirituali.

Una ricerca costante di segni, forme, colori, immagini e anche parole che riescano ad esprimere l’esistenza e tutta l’indagine sul suo vero significato. Ogni segno, forma, colore e parola, ha uno o più significati che ho cercato di indagare e poi di comunicare in modo personale.

My passion for art and philosophy led me to design and create works and artifacts that had for me both a visual-aesthetic value and a philosophical-conceptual meaning. I started from abstract expressionism and action painting, then my works became more and more "abstractive" and "conceptualized", in an attempt to materialize, give shape and consistency to abstract, metaphysical ideas, values, principles and concepts.

For me, art is first and foremost a philosophical activity, an attempt to make the invisible visible, to express transcendental, spiritual values.

A constant search for signs, shapes, colors, images and even words that can express existence and all the investigation into its true meaning. Each sign, shape, color and word, has one or more meanings that I have tried to investigate and then communicate in a personal way.

My Story

Ho fatto studi classici e artistici. Da sempre sono appassionata d'arte e di storia dell'arte, mi dedico continuamente allo studio di artisti di ogni epoca storica e colleziono libri e monografie.  Le mie passioni oltre all'arte, sono lo yoga, la meditazione e lo studio delle filosofie orientali. Amo il silenzio, la natura e gli animali, da cui traggo pace e ispirazione. Lavoro anche come interior designer e consulente nella decorazione d'interni.

Sono cresciuta con le mie opere, con le quali ho sempre cercato di esprimere e trasmettere dei messaggi che riflettessero su concetti e valori esistenziali, essenziali per me, come credo per ogni essere umano. Soprattutto in questo periodo storico dell'umanità, in cui l'unica speranza per ognuno di noi è scegliere di ascoltare e assecondare la propria anima, accorgersi e vivere la bellezza che ci circonda e preservarla, abbracciando e coltivando quei valori che ci rendono esseri divini.

I studied classics and art. I have always been passionate about art and art history, I continuously dedicate myself to the study of artists of every historical era and I collect books and monographs.  My passions, in addition to art, are yoga, meditation and the study of oriental philosophies. I love silence, nature and animals, from which I draw peace and inspiration. I also work as an interior designer and consultant in interior decoration.

I grew up with my works, with which I have always tried to express and transmit messages that reflect on existential concepts and values, essential for me, as I believe for every human being. Especially in this historical period of humanity, in which the only hope for each of us is to choose to listen to and indulge our soul, to notice and live the beauty that surrounds us and preserve it, embracing and cultivating those values that make us divine beings.

aspiration

L'aspirazione, più che ispirazione, artistica è la tendenza, la passione, a realizzare opere che abbiano una bellezza ed un senso per chi le realizza ma anche per chi le osserva e ci vuole ragionare o riflettere sopra. Premesso che il lavoro artistico nasce sempre da un lavoro profondo su se stessi che dura tutta la vita, deve in quanto tale essere portatore di un messaggio, deve avere un senso. Per me l'arte deve essere impegnata, impegnata nella critica, nella pars destruens, ma anche nel proporre, nel creare valore, nella pars construens. L'arte è cultura, deve tornare ad essere cultura, non solo mercato, spettacolarizzazione o arte-autoreferenziale.

Infinite sono le critiche da fare nella società moderna, dall'economia alla politica, dalla società alla cultura. Una società in cui a fatica mi integro e riconosco, fatta da avidità, indifferenza e dis-umanità. 

Proprio per questo la mia arte non vuole tanto essere "destruens", non vuol fare una critica o analisi spietata del sistema o delle varie atrocità a cui assistiamo, le guerre, le ingiustizie, le disuguaglianze sociali, la miseria, l'ignoranza, la devastazione dell'ambiente, il degrado culturale e l'omologazione sociale. 

La mia arte vuole essere "Construens", vuole dare un contributo positivo, un contributo per far riflettere sulla bellezza e sui valori positivi dell'esistenza, perché solamente ispirandosi a questi valori, a questi ideali, si può trovare una via per salvare noi stessi. Solo ricordando a noi stessi quelli che sono i valori trasmessi da anni di pensiero filosofico, spirituale, religioso, dalla letteratura, dalla poesia e dall'arte, si può migliorare, ci si può elevare e tentare di fermare e invertire quello che sta accadendo nel mondo in questo tragico momento storico. 

Aspiration rather than inspiration, is the tendency, the passion, to create works that have a beauty and a meaning for those who create them but also for those who observe them and want to reason or reflect on them. Given that artistic work is always born from a deep work on oneself that lasts a lifetime, it must as such be the bearer of a message, it must have a meaning.

For me, art must be committed, committed to criticism, to the pars destruens, but also to proposing, to creating value, to the pars construens. Art is culture, it must go back to being culture, not just a market, spectacularization or self-referential art.

There are endless criticisms to be made in modern society, from economics to politics, from society to culture. A society in which I hardly integrate and recognize myself, made up of greed, indifference and inhumanity.

Precisely for this reason, my art does not want to be "destruens", it does not want to make a critique or ruthless analysis of the system or of the various atrocities we are witnessing, wars, injustices, social inequalities, misery, ignorance, devastation of the environment, cultural degradation and social homologation.

My art wants to be "Construens", it wants to make a positive contribution, a contribution to make people reflect on beauty and on the positive values of existence, because only by being inspired by these values, these ideals, can we find a way to save ourselves.

Only by reminding ourselves of the values transmitted by years of philosophical, spiritual, religious thought, literature, poetry and art, can we improve, we can elevate ourselves and try to stop and reverse what is happening in the world in this tragic historical moment.

bottom of page